Conferenza CSE

Da oggi ogni 15 giorni la NewsletterCSE

420

La nuova iniziativa ha l’obiettivo di rafforzare la condivisione delle informazioni e lo sviluppo della cultura della Cyber Security nel settore dell’energia (grandi infrastrutture critiche ma non solo, anche reti, contatori, piccoli impianti rinnovabili…) che Energia Media promuove con il sito e gli eventi di ConferenzaCSE – Cyber Security Energia, dal 2013.
Un strumento in più che si può ricevere tramite posta elettronica con una semplice registrazione (e altrettanto semplice cancellazione) che conterrà tutte le notizie, le interviste, i commenti e i documenti pubblicati sul sito nei quindici giorni precedenti. Le pubblicazioni giorno per giorno saranno inoltre segnalate tramite i social network.
Per una “stuzzicante” coincidenza la pubblicazione della NewsletterCSE – Cyber Security Energia, prende avvio proprio nei giorni di inizio dell’iter parlamentare di esame e approvazione della Direttiva NIS (Network Information Security), pur se complicato dalla scadenza elettorale.
Nostro impegno prioritario nei prossimi mesi sarà quello di seguire il dibattito e l’evoluzione della normativa specifica, che si andrà a integrare con altri importanti provvedimenti quali il GDPR, General Data Protection Regulation.
La NIS è un provvedimento fondamentale destinato a regolare il sistema della cyber security nazionale e integrarlo negli anni a seguire nel sistema europeo. Questo secondo aspetto è certamente il più rilevante. Nessun paese del vecchio continente può pensare di affrontare da solo il rischio informatico globalizzato.
Anche se particolarmente difficile in contesti governativi e industriali molto legati alla difesa, e tradizionalmente più gelosi di prerogative, strumenti e informazioni (appunto), nei prossimi anni sarà ineluttabile una cessione di sovranità, anche in questo campo, verso l’Europa. Così come si inizia a fare per la difesa militare tradizionale, sotto la nuova spinta del Presidente francese Macron.
Le attività di ConferenzaCSE – Cyber Security Energia non sarebbero possibili senza la preziosa collaborazione dei partner dell’iniziativa: WEC, World Energy Council Italia, Cyber Affairs, agenzia di stampa specializzata, PAA, Public Affairs Advisors, e dei numerosi sponsor che in questi anni hanno supportato le varie iniziative.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.